Preventivi gratuiti
Montagna invernale

A San Martino di Castrozza e Passo Rolle, si scia nel cuore delParco Naturale Paneveggio Pale di San Martino, una possibilità unica e...

 
 
 

Devo pagare la tassa di soggiorno?


Abolita nel 1991, la tassa di soggiorno è stata reintrodotta nella legislazione italiana nel 2011 con un decreto che prevede la facoltà per i Comuni presenti negli elenchi regionali delle località turistiche o città d'arte di istituire un'imposta a carico dei soggetti non residenti che alloggiano nelle strutture alberghiere ed extra alberghiere del proprio territorio, stabilendone anche i limiti di attuazione.

Ogni comune, pertanto, delibera in modo autonomo l'ammontare del contributo, le esenzioni e il periodo di applicazione nel proprio territorio; nei casi in cui l'ammontare della tassa sia inserita nel listino prezzi, Alloggio.it provvederà a inserirne le modalità nella sezione Servizi pagabili in loco della struttura. In caso contrario, una volta nella località di villeggiatura, a discrezione del Comune, il cliente si potrebbe trovare a dover sostenere il costo aggiuntivo relativo alla Tassa di soggiorno.

Alloggio.it non si ritiene responsabile di eventuali variazioni o integrazioni che potrebbero essere deliberate dagli organi competenti in qualsiasi momento e senza preavviso.

<< Domande frequenti